Translate

sabato 29 novembre 2014

Poltrone in pelle, nuove tariffe e più croissant: Air France migliora l'offerta sul medio raggio


Con la telefonia, il settore del trasporto aereo è quello in cui concorrenza e competizione tra i vettori  hanno generato i maggiori vantaggi per i consumatori. Vantaggi in termini di prezzo, di qualità dell’offerta e, insomma, di rapporto tra quanto si paga e quanto si ottiene.
In un panorama in continua evoluzione, in cui non passa giorno senza che le compagnie lancino novità e promozioni, si fa notare l’annuncio di Air France che nei giorni scorsi all’aeroporto parigino Charles De Gaulle ha presentato la sua nuova cabina per i voli a medio raggio. 


Un nuovo allestimento per le poltrone, nuove formule di ristorazione a bordo e il nuovo profilo tariffario Economy flex costituiscono l’ossatura di questa nuova offerta, interessante per i viaggiatori italiani perché il vettore francese è partner di Alitalia nel consorzio Skyteam e opera con propri aeromobili da diversi scali italiani.
L’operazione fa parte del piano Perform 2020 e ha comportato un investimento di 50 milioni di euro. 
I DETTAGLI
Una poltrona in pelle completamente ridisegnata sarà introdotta a partire da aprile 2015 in tutte le cabine degli aeromobili destinati al medio raggio con l’intento di migliorare il livello complessivo di confort. In totale verranno installate 7800 nuove poltrone (i comunicati ufficiali le chiamano così, anziché “sedili”…) su una cinquantina tra Airbus A319 e A320.
Per quel che riguarda la ristorazione a bordo — un punto sempre più delicato nell’offerta delle compagnie aeree — sui voli più lunghi in classe business verrà proposto un menu simile a quello dei veri e propri voli a lungo raggio (welcome drink, scelta di piatti caldi, vini, caffè con pasticcini e digestivo oltre a pane e prodotti da forno serviti caldi); sempre in Business, nei voli più brevi la prina colazione del mattino sarà completa mentre uno snack o un pasto freddo verranno serviti negli orari di centro-giornata.
Novità importanti anche in Economy, dove sui voli corti saranno offerti croissant più generosi al mattino e poi snack dolci e salati e panini nel corso della giornata, con spuntini caldi sui voli più lunghi.

Sul fronte delle tariffe, da gennaio 2015 la compagnia francese metterà in vendita Economy Flex, una tariffa fruibile da aprile. Tra le principali caratteristiche: possibilità di prendere un volo precedente nella stessa giornata (se c’è disponibilità), biglietti rimborsabili e modificabili senza costi aggiuntivi, accesso agli apprezzatissimi percorsi SkYPriority in aeroporto, sistemazione in posti nella parte anteriore della cabina Economy per imbarco e sbarco più rapidi, bagaglio gratuito da 23 kg in stiva e in cabina un bagaglio e un accessorio sino al peso totale di 12 kg.
La tariffa, come è evidente, strizza particolarmente l’occhio alla clientela d’affari, sempre più contesa dalle compagnie dopo che anche vettori low cost come EasyJet e Ryanair hanno rivolto le loro attenzioni a quella particolare fetta di mercato.
Info sul sito Air France

Nessun commento:

Posta un commento