Translate

venerdì 16 novembre 2012

Oggi su Avvenire l'Avvento Alpino della Val Sarentino. Una destinazione ideale per il ponte dell'8 dicembre

Sul numero di Avvenire oggi in edicola un'intera pagina della sezione Agorà è dedicata a un mio reportage dalla Val Sarentino, in Alto Adige. Protagonista, l'Avvento Alpino, l'iniziativa prenatalizia che, sin dal nome, non si limita al “solito" mercatino e non dimentica la Festa che è all'origine delle Feste. Accompagna il reportage un articolo di Paolo Massobrio sulle specialità gustose della valle. Qui trovate il link al sito del quotidiano.



Se siete alla ricerca di un'idea per trascorrere il ponte dell'Immacolata, il mio suggerimento è proprio la Val Sarentino. Qualche indirizzo. L'hotel Bad Schorgau è la struttura top della valle. Gestito con grande accuratezza e un raffinato understatement, ha un ristorante gourmet di livello e una spa in cui i prodotti a base di pino mugo sono protagonisti. I prezzi non sono bassi ma sono comunque adeguati alla qualità dell'offerta.
Altra ottima scelta, soprattutto dal punto di vista gastronomico e il ristorante Auener Hof. Lo stellato (una stella Michelin) più alto d'Italia (1622 m.) propone anche alcune camere all'insegna del legno e del design.
Per un ponte dedicato alla rigenerazione, il Centro Benessere Alpino offre trattamenti di ogni tipo, tutti a base di pino mugo.
Altre info qui.
Dimenticavo. Alla bella vallata avevo dedicato qualche giorno fa anche questo post...

Nessun commento:

Posta un commento