Translate

domenica 26 agosto 2012

Di ritorno dal Meeting di Rimini: qualche copertina del Quotidiano Meeting, qualche storia da conoscere e qualche spunto da leggere e conservare

Blog “fermo” e senza nuovi post per un'intera settimana. Motivo: sono stato al Meeting di Rimini dove, da sabato a sabato, ho lavorato come volontario al Quotidiano Meeting, il giornale ufficiale della manifestazione, distribuito gratuitamente in decine di migliaia di copie ogni giorno tra “il popolo del Meeting”. Una bellissima esperienza — ripetuta a distanza di molti anni dalla volta precedente — che ha permesso di vedere la manifestazione riminese da un punto di osservazione privilegiato, anche se gli orari di lavoro di dodici ore non mi hanno consentito di vedere praticamente nulla dal vivo. Sorte, quest' ultima, comune a moltissimi tra le migliaia di volontari...
Il lavoro al desk del giornale mi ha fatto incontrare vecchi amici giornalisti e giovani alle prime (o alle seconde...) armi. Abbiamo fatto un bel prodotto (potete vederlo qui), ci siamo divertiti e soprattutto siamo stati al servizio di una grande opera. Il tema del Meeting era “La natura dell'uomo è il rapporto con l'infinito” e siccome è impossibile sintetizzare la densità umana di una settimana di eventi e di incontri, butto lì solo qualche sommario spunto.

- Al primo posto assoluto, Elvira Parravicini. Medico neonatologo a New York, ha portato una delle testimonianze più straordinarie che mi sia mai capitato di ascoltare, non solo in questo Meeting.
A lei abbiamo dedicato il titolo “La custode degli angeli”. Leggete qui cosa fa Elvira e lasciatevi colpire, oltre che dalla commozione, dall'intensità umana e dalla capacità di stare di fronte alla realtà. Avrete un irresistibile desiderio di imitarla. E anche se il vostro lavoro non c'entra nulla con la medicina, ciò è possibile...

- Altro spunto (e altre copertine) per il Papa e per don Juliàn Carròn, presidente della fraternità di Cl. Qui potete leggere il testo del messaggio autografo di Benedetto XVI al Meeting e qui la nostra intervista a don Carròn.

- Ormai abbiamo preso il passo delle copertine. Quella sul flamenco era sorprendente. Gli spettacoli del Meeting e in particolare la mostra sul rock, hanno in effetti sorpreso molti.

- La copertina dedicata al Duomo di Milano aiuta ad entrare in un'altra incredibile storia del Meeting. Anzi, in due. La prima è quella di Martina Saltamacchia e di come ha iniziato a occuparsi della seconda: la storia sconosciuta ai più della Fabbrica del Duomo di Milano. Tutti conosciamo la cattedrale del capoluogo lombardo ma nessuno — me compreso — sapeva l'avventura umana di popolo che lo ha costruito. La trovate qui.

- Infine (ma si potrebbe continuare per molto), un link a Silicon Valley, il blog di Marco Marinucci, blogger, specialista in start-up e animatore della Fondazione Mind the Bridge. Leggete cosa ha scritto del Meeting...

Nessun commento:

Posta un commento