Translate

martedì 8 maggio 2012

Persone e luoghi da conoscere nel Nordest italiano/2 Consigli per un weekend in Friuli

Friuli Venezia Giulia. Ci mancavo da molti anni. Ci sono rimasto (purtroppo) per poche ore, tra sabato e domenica. Annoto qui, per consigliarveli, alcuni luoghi che ho potuto vedere (o rivedere). Se ci andate e se magari avrete più tempo di me, non perdeteveli.
Il FVG è una regione che investe molto sul turismo e il sito web, ben fatto, lo dimostra. Potrete usarlo anche per prenotare l'albergo o il b&b. In alternativa, fermatevi a Tavagnacco. È a 6 chilometri dal centro di Udine, in posizione baricentrica rispetto a tutta la regione, e ai primi di maggio ospita una gustosa Festa degli asparagi.

E proprio gli asparagi bianchi sono i protagonisti in questa stagione dell'ottima cucina della Trattoria Al Grop, che nel silenzioso centro storico di Tavagnacco offre un menu di qualità a prezzi più che accessibili e con un servizio veloce e preciso. Ma il consiglio, come detto, è di sostare a Tavagnacco per pernottare. E proprio Al Grop potrete trovare, in un fabbricato ben ristrutturato proprio di fronte alla trattoria, cinque suites silenziose e moderne, con wifi (migliorabile) e angolo cucina attrezzato. Un elegante giardino completa l'offerta a disposizione degli ospiti.
Cosa vedere nei dintorni? La nostra non è una guida: vi diciamo cosa abbiamo visto noi. Cogliendo l'occasione (era il 6 maggio) della triste ricorrenza dei 36 anni dal terremoto del '76, abbiamo prima visitato Gemona e il suo splendido Duomo (foto a sinistra), poi ci siamo spinti sino a Venzone. Qui, in questo magnifico borgo medioevale, tre cose da non perdere. La mostra Tiere Motus, che con un esemplare allestimento ripercorre la tragedia del sisma e l'orgoglio della ricostruzione (davvero imperdibile!); il duomo di Venzone (foto a destra) e la documentazione fotografica della straordinaria ricostruzione per anastilosi, "pietra su pietra", come un gigantesco puzzle. Infine, conoscevate la Lavanda di Venzone? Io no e l'ho scoperta, con mia moglie, proprio stavolta. Molti i punti vendita in paese, grazie a una realtà nata sul territorio e diffusasi in franchising che mi riprometto di approfondire.

Nessun commento:

Posta un commento